Rassegna stampa

 

03/05/2007

IL CITTADINO DI MONZA E BRIANZA

NUOVI PROGETTI ALLA ZUCCHI PER MARCO LANZETTA

Curare malformazioni congenite delle mani e curare anche le ricadute psicologiche. Soprattutto nei bambini.

Gli Istituti Clinici Zucchi e l’Istituto italiano di chirurgia della mano di Marco Lanzetta hanno allargato i servizi messi a disposizione del territorio attraverso la struttura accreditata monzese. Da aprile è stato attivato un programma per le malformazioni della mano nei bambini che si aggiunge a quello attivo per gli adulti e per le ricostruzioni post traumatiche.

"Mediante questo accordo potremo aumentare ancora il nostro servizio di diagnosi e cura delle malattie congenite, integrandolo ancor meglio con un supporto psicologico, riabilitativo e genetico – ha detto Marco Lanzetta -. Gli Istituti clinici Zucchi possiedono tutte le caratteristiche per poter affrontare in tutta sicurezza anche ricostruzioni molto complesse".

Un’attività, dicono i promotori, determinata anche dall’aumento della casistica legata alle patologie congenite della mano, che riguarda sindactilie (due o più dita unite insieme dalla pelle), adactilie (mancanza di dita), aplasie di pollice (mancanza totale o parziale di pollice). Il centro si occupa anche di malformazioni più gravi, come artrogriposi, polidactilie e sindrome di Apert.

DOVE SIAMO

Telefono: +39 039 23 24 219
E-Mail: info@iicm.it
Indirizzo: Vicolo Scuole 5 - Monza - IT

COME PRENOTARE

La prenotazione può essere effettuata:
  • di persona presso la nostra sede a Monza, vicolo Scuole 5, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 18,00
  • telefonando al n. 039 23 24 219
La segreteria fornirà le informazioni circa le formalità di accettazione, i documenti da presentare e come raggiungerci. Per disdire la prenotazione telefonare al n. 039 23 24 219 o inviare un fax al n. 039 23 15 228 o una e-mail all'indirizzo info@iicm.it